Profumo di Natale: le cartellate pugliesi

Golosi dolci tipici tipici della Puglia, preparati solitamente durante le festività natalizie: le cartellate pugliesi.

Si tratta di sottili sfoglie di pasta ottenuta con farina, olio e vino bianco, lavorate a forma di rosa, fritte in abbondante olio e guarnite con miele o mosto. Nella tradizione cristiana, la caratteristica forma rappresenta l’aureola o le fasce che avvolgono nella culla il Bambino Gesù, ma anche la corona di spine al momento della crocifissione.

Ecco la ricetta da replicare a casa firmata dalla chef 1 stella Michelin Antonella Ricci.

Ingredienti

Farina 00: 300 g
Olio evo: 30 g
Vino bianco: 115 g
Sale: 1 pizzico
Vincotto: 200 g
Miele millefiori: 100 g
Zuccherini colorati: q.b.
Olio di semi di girasole: q.b.

Procedimento

Setacciare la farina sulla spianatoia, fare la fontana, poi incorporare al centro l’olio. Scaldare leggermente il vino e unirlo al centro quindi, con l’aiuto di una forchetta, iniziare a mescolare gli ingredienti, proseguendo poi con le mani per impastare energicamente. Una volta impastato, lasciare riposare il composto per mezz’ora.

Stendere la pasta con la sfogliatrice e lavorarla fino a farla diventare sottile. Con l’ausilio di una rotella dentellata tagliare tante strisce di circa 2 cm di larghezza e 10 di lunghezza. Pizzicare con le mani la sfoglia e arrotolarla su sé stessa fino a ottenere la classica forma rotonda e con delle piccole conchette. Lasciare le cartellate a essiccare per circa un’ora.

Scaldare l’olio a 170° e friggere le cartellate dai due lati fino a farle diventare dorate. Scolarle su carta assorbente. Scaldare il vincotto in un pentolino, quindi tuffare le cartellate per pochi secondi e poi disporle su un vassoio.

Per la versione al miele, scaldare leggermente il miele a bagnomaria e farlo cadere con il pestino di legno apposito direttamente sulle cartellate disposte sul piatto da portata. Decorare con gli zuccherini colorati.

Profumo di Natale: le cartellate pugliesi

Cucine d'Italia consiglia