Befanini: dolci tentazioni dell’Epifania

L’Epifania tutte le feste porta via, ma c’è ancora tempo per assaporare i prodotti tipici della festa più dolce e golosa, come i celebri biscotti toscani Befanini.

Befanini

Originari delle zone di Lucca e Viareggio, i Befanini, così chiamati proprio per ricordare la ricorrenza del 6 gennaio, sono attualmente diffusi in buona parte del Centro Italia, preparati ancora secondo la ricetta tradizionale il giorno della Vigilia dell'Epifania.

Declinati in varie forme che ricordano i simboli delle festività, dalla calza alla befana, dalla scopa alla stella cometa, dall’angelo all’abete, i piccoli biscotti hanno radici antiche: preparati dalle massaie toscane e confezionati accuratamente in pacchetti colorati, erano oggetto di un vero e proprio rito annuale, durante il quale era diffusa l’usanza di donarli ai propri familiari e ai bambini, questi ultimi spesso investiti dell’incarico di consegnarli.

Befanini

Golosi, profumati e colorati, i piccoli dolcetti sono preparati con pochi e semplici ingredienti, presentando una base di pasta frolla aromatizzata al rum o all'anisetta, con aggiunta di scorza d'arancia o di limone grattugiata, in grado di donare una fragranza unica e inconfondibile. Il risultato è un biscotto dal profumo inebriante e dalla consistenza morbida e soffice, decorato con una copertura di dolci zuccherini colorati. Ecco la ricetta.

Befanini

Ingredienti

500 grammi di farina
250 grammi di zucchero
Una bustina di lievito
Un pizzico di sale
Scorza di arancia o di limone
4 uova
150 grammi di burro ammorbidito
Un bicchierino di rum
Un po' di latte (facoltativo)
Zuccherini colorati

Preparazione

In una ciotola grande impastare farina, zucchero, lievito, sale e scorza di arancia con 3 uova, lasciando il quarto uovo da parte per spennellare i biscotti. Aggiungere il burro, il rum e impastare fino ad ottenere un composto liscio, compatto e morbido. Se l’impasto risulta un po’ asciutto, aggiungere un goccio di latte. Lasciare riposare l’impasto in frigo, avvolto nella plastica, per circa 30 minuti. A questo punto stendere l’impasto con un mattarello su una superficie infarinata, fino a raggiungere uno spessore di 4-5 mm, quindi tagliare con gli stampini per biscotti. Sbattere l’uovo rimasto con una forchetta, spennellare i biscotti e decorarli con zuccherini colorati. Adagiarli quindi su una teglia foderata di carta da forno e cuocerli a un temperatura di 180° per 15-20 minuti.