Il 2016 è alle porte, il vecchio calendario ormai ha fatto il suo tempo ed è ora di regalarsene uno nuovo. Come il calendario 2016 di Pasta Leonessa, con tema la dieta mediterranea: tre chef stellati, Roberto Allocca del Relais Blu di Massa Lubrense, Agostino Iacobucci de I Portici di Bologna e Felice Lo Basso del ristorante Unico di Milano, firmano le ricette di quattro stagioni. A chiudere il calendario 2016, una tredicesima ricetta, “Nciarmata a Nisida” firmata dai ragazzi del carcere minorile di Napoli, che ogni giorno frequentano percorsi di formazione e laboratori ai fornelli. 

calendario 2016

Altro calendario 2016 è quello che vede protagonista Chef Rubio per Excelsa, azienda italiana del settore casalinghi: Chef Rubio è interprete di tredici scatti firmati dalla fotografa bresciana Sabrina Conforti che lo ritrae nella divisa da cuoco, tra cucine esotiche e di ispirazione giapponese, fino a quelle nostrane, con mozzarella di bufala e le mani in pasta.

calendario 2016

Per chi ha abbracciato la filosofia vegetariana, Giunti propone un vivace calendario 2016 della Cucina Vegetariana, per conoscere o riscoprire il valore di questo tipo di alimentazione e l'importanza della stagionalità dei prodotti della terra. Mese dopo mese sono presentati i più tipici alimenti ''verdi'' del periodo, insieme a ricette gustose e di facile preparazione.

calendario 2016

Per i più golosi, spazio ai calendari di Aberdeen Stationers: Morte di Cioccolato 2016 e Cupcake 2016, con griglia mensile per le feste nazionali in Italia e ampio spazio giornaliero per annotare compleanni, anniversari e altre occasioni e appuntamenti.

calendario 2016

Se la cucina è una passione, ma la moda non è da meno, ecco infine “Aurum” il Calendario 2016 di Fashion & Food, frutto di un’idea di Salvio Parisi, fotografo & giornalista. L’obiettivo è fondere le eccellenze campane di moda-design ed eno-gastronomia: info-guida, brand, personaggi, spot, immagine, news ed eventi.

calendario 2016

Per il 2016 sei guru dei fornelli campani, quali Rosanna Marziale, Nino Di Costanzo, Pasquale Marigliano, Salvatore Salvo, Giuseppe Iannotti e Alfonso Caputo, posano infatti lontano dalla loro cucina in dandy look sartoriale con un’immagine patinata, ma austera, in ambienti art design.