Cantina Sociale di Trento: spumanti di montagna

Dalle uve Pinot nero dei vigneti di Zell, una frazione di Trento nota per l'alta qualità delle coltivazioni sul monte Calisio, nasce lo spumante Zell Rosè Metodo Classico Brut Trento Doc della Cantina Sociale di Trento.

Ottenuto seguendo le indicazioni dello scrupoloso disciplinare di produzione, lo spumante Zell Rosè si caratterizza per il colore rosa tenue e il perlage fitto, fine e assiduo, in grado di coniugare al palato la freschezza, l’eleganza e una buona persistenza. Sentori olfattivi di fruttato si accompagnano a una leggera nota di lievito.

cantina sociale di trento

Un vino ottenuto con il metodo classico della rifermentazione in bottiglia: volutamente sans annèe, ovvero non millesimato, questo spumante favorisce l’espressione della continuità dello stile Zell di Cantina Sociale Trento, indipendentemente dall'annata.

Altra novità dell’azienda è il Santacolomba Brut Nature Metodo Classico, risultato delle uve di vitigni resistenti quali Johanniter, Solaris e Bronner. Il suo nome deriva dall’omonimo e romantico lago di montagna, un tributo a una viticoltura che si propone come custode della natura.

cantina sociale di trento

A caratterizzare il Santacolomba Brut Nature è una vibrante nota acida che ne permea la struttura, con sentori verticali, fruttati e nobilmente vegetali. Il perlage è fine e quasi solido, a richiamo di quelle sensazioni tattili in grado di restituire la tipica percezione dello spumante di montagna. A garantire le sue caratteristiche è la scelta di vigneti coltivati in ambienti ideali per esposizione, altitudine e microclima, che favoriscono la produzione di uva senza l’ausilio di molecole di sintesi.

cantina sociale di trento

L’azienda

La Cantina Sociale di Trento si inserisce nel sistema vitivinicolo trentino, proponendo le particolarità enologiche del territorio e valorizzandone le eccellenze autoctone. Ne fanno parte 400 soci, che coltivano circa 700 ettari di vigneti seguendo un protocollo di produzione integrato, attento alla salubrità delle produzioni quanto al minor impatto possibile sull'ambiente.

Istituita ufficialmente il 17 ottobre del 1956 grazie alla volontà di 11 agricoltori, la Cantina Sociale di Trento mantiene inalterato lo spirito cooperativistico originario, al fine di valorizzare la produzione tipica locale in un contesto di solidarietà sociale e rispetto delle tradizioni.