Carpenè Malvolti: il pioniere del Prosecco

Nel cuore di Conegliano, una piccola città in provincia di Treviso, sorge una cantina storica fondata nel 1868 da Antonio Carpenè, illustre ricercatore e scienziato. Qui, nell’azienda Società Enologica Trevigiana, oggi nota come Carpenè Malvolti, per la prima volta al mondo fu prodotto il Prosecco.

carpenè malvolti

Antonio Carpenè fu infatti il primo a credere nelle potenzialità di un vino dalle antiche origini, riconducibili a quel “Vino Pùcinum” decantato da Plinio il Vecchio nella sua Naturalis Historia. Carpenè spumantizzò il Puxinum e nel 1924 la successiva generazione riportò per la prima volta in etichetta la dicitura Prosecco Spumante Amabile dei Colli di Conegliano, anticipando di oltre 45 anni il riconoscimento della Denominazione di Origine. Pochi anni dopo la famiglia introdusse il metodo di rifermentazione in autoclave.

carpenè malvolti

Oggi Carpenè Malvolti riporta per prima in etichetta il termine Puxinum, attribuendolo alla migliore espressione vitivinicola del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore D.O.C.G.

Il Puxinum Carpenè Malvolti è prodotto con le uve Glera ed è vinificato e spumantizzato in autoclave con il metodo charmat. Dopodichè, viene rifermentato su una base di lieviti e zuccheri all’interno di autoclavi pressurizzate  per 15-20 giorni, durante cui avviene la fermentazione e la presa di spuma. Questo processo, noto anche come Metodo Carpenè, fu messo a punto proprio da Etile Carpenè, seconda Generazione della famiglia.

GK6S5291

Il Puxinum di Carpenè Malvolti ha un aspetto giallo paglierino brillante, con tenui riflessi dorati e un perlage continuo e fine, mentre il bouquet è suadente ed intenso, con sentori di frutta varietale esaltati dall’armonioso dosaggio dei suoi componenti e dalla nitidezza enologica della sua trasformazione.

carpenè malvolti

Il sapore è setoso, elegante, armonico e persistente: i profumi varietali in bocca diventano ancora più intensi, complessi e vellutati. La notevole carica estrattiva dell’uva di origine, unita alla sua fresca acidità, conferiscono a questo vino una struttura molto equilibrata e una personalità unica. È certamente uno spumante per le grandi occasioni. Ottimo come aperitivo, si abbina perfettamente a tutti i piatti della cucina Mediterranea.