Ciak si cena: quando il film diventa un piatto

Sarà presentato oggi alle 18 presso il Museo Canova Bartolini, in via del Babuino 150 a/b a Roma, il libro Ciak si Cena!, scritto da Manuela Sain Colombo ed edito da Castelvecchi Ultra. Presenti all’evento saranno lo chef Bartolomeo Errico, Francesca Reggiani, Giancarlo Magalli, Jupiter, con letture a cura di Sebastiano Somma.

ciak si cena

Il volume affronta l’intreccio di tre passioni e ragioni di vita: l’arte, il cinema e la cucina. L’autrice è infatti prima di tutto una pittrice, poi un’appassionata di cinema e infine una cuoca molto creativa.

«I film della mia vita sono diventati altrettanti piatti: belli da vedere e buoni da mangiare», scrive l’autrice nell’introduzione. «Ho cominciato con una sola pietanza “ispirata”. Il resto della cena era un gradevole accompagnamento al piatto principale. Poi, l’ambizione e una sorta di sfida con me stessa mi hanno spinta a realizzare intere cene a tema cinematografico, che sono il contenuto di questo libro».

ciak si cena

Fulcro dell’idea del libro è proporre piatti in grado di stupire e divertire i propri ospiti, concentrandosi sulla scenografia più che sulla ricerca di sapori complicati. Una vera e propria hit parade di ricette e film connessi in grado di fare da sfondo a una serata originale.

Le ricette proposte in Ciak si Cena! sono rivisitazioni di piatti tipici della tradizione mediterranea, con varianti vegetariane, aperti alla creatività di chi si trova ai fornelli. «Non abbiate paura di sostituire qualche ingrediente. Sperimentate liberamente!», incoraggia Manuela Sain Colombo.

ciak si cena

La difficoltà delle ricette non risiede tanto nella loro preparazione, l’autrice non a caso suggerisce di utilizzare senza remore basi già pronte e creme reperibili al supermercato, quanto nel loro impiattamento: è qui che l’originalità e la fantasia trovano la loro più alta espressione.