L'eleganza industrial delle cucine Cesar: Williamsburg, Intarsio e The 50's

Le cucine Cesar brillano di eleganza e stile a Eurocucina 2018, proponendo un suggestivo allestimento con i modelli più rappresentativi della produzione del brand veneziano.

Cucine Cesar Williamsburg Intarsio The 50's

Eterogeneità, personalizzazione di volumi, colori e funzioni, elevata componibilità e versatilità contraddistinguono le composizioni Cesar, declinate in linee sobrie ed essenziali, consentendo a chiunque di creare liberamente il proprio ambiente domestico, al passo con le attuali tendenze abitative.

Cucine Cesar Williamsburg Intarsio The 50's

Suggestioni e sfumature di stile vestono lo stand Cesar, ciascuna identificativa per ogni collezione presentata a Eurocucina 2018. Tra le composizioni di spicco, la cucina Unit, avvolta da un mood dandy, vibrante e metropolitano al tempo stesso. Qui natura e tecnologia convivono sinergicamente nel medesimo contesto in cui materiali naturali, come il legno e il vetro, sono abbinati a tecnologici estrusi di alluminio di un classico rosso Jaipur reinterpretato.

Cucine Cesar Williamsburg Intarsio The 50's

Cucine Cesar Williamsburg Intarsio The 50's

Segue la raffinata N_Elle, composizione monolitica, materica e luminosa, distinta da un dominante contrasto di volumi e tonalità.

Cucine Cesar Williamsburg Intarsio The 50's

Atmosfera accogliente e trasversalità declinabile in oltre 90 finiture per Maxima 2.2, soluzione celebrata da uno spazio sobrio, dall'eleganza senza tempo.

Ma la novità assoluta tra le cucine Cesar è il sistema Intarsio, Williamsburg e The 50’s novità assoluta di Eurocucina 2018, animato da un’atmosfera ispirata alla frenesia delle grandi metropoli, in cui gli spazi industriali sono riadattati in sofisticati loft.

Disegnato da Garcia Cumini, il progetto si caratterizza per una struttura composta da tre elementi ben distinti, ma in costante dialogo e armonia tra loro: Williamsburg, The 50’s e Intarsio. I singoli volumi, infatti, vivono in perfetta sintonia, mantenendo la loro unicità e individualità, consentendo loro di vivere singolarmente senza privarsi della funzione primaria.

Cucine Cesar Williamsburg Intarsio The 50's

Il cuore della composizione è l'area di lavoro centrale, Williamsburg, un vero e proprio bancone operativo concepito per ospitare al meglio le operazioni di preparazione, ma che all'occorrenza si trasforma in un comodo tavolo dove gustare le pietanze cucinate, rivelando calore e convivialità.

Lo spazio sotto al piano di lavoro, libero da ingombri per assicurare la massima libertà di movimento, soddisfa al meglio le necessità operative di chi vive la cucina. A ispirare la struttura dell'isola l'ingegneria meccanica dei ponti moderni, che visivamente hanno due strutture portanti ai margini e un elemento orizzontale sospeso a congiungerle: il risultato trasmette sicurezza e solidità mantenendo, tuttavia, la leggerezza delle linee.

Cucine Cesar Williamsburg Intarsio The 50's

Luce eterea e sartoriale funzionalità identificano invece The 50's, una reinterpretazione in chiave contemporanea delle librerie anni Cinquanta. La flessibilità di The 50's consente infatti  l'inserimento di diversi moduli integrati al sistema cucina: forni, porta bicchieri, porta bottiglie, aree di contenimento chiuse e a giorno, rivelandosi inoltre un perfetto anello di congiunzione con la zona living. I montanti in alluminio, leggeri e dalle linee pulite e geometrie, sono delicatamente illuminati al loro interno, suggerendo atmosfere suggestive ed esaltando la matericità della parete.

Cucine Cesar Williamsburg Intarsio The 50's

Completa il progetto Intarsio, elemento concepito per spezzare la geometria delle ante, esaltando il movimento dinamico delle venature del legno, impreziosendo ulteriormente un materiale già nobile e reinterpretando una cucina dall'anima tradizionale, senza voltarsi al passato con nostalgia. L'artigianalità accurata della lavorazione del legno dà vita a raffinati effetti di apertura o continuità, anche dove non esistono le reali coincidenze delle ante. Il risultato è un'illusione ottica, in cui non si percepiscono le vere interruzioni ma solo il ritmo del disegno e del progetto creativo individuale.

cesar.it