Gustiamo17: l'eccellenza dell'enogastronomia di Modena

Le eccellenze enogastronomiche di Modena riunite in un week end all’insegna del gusto e dell’alta qualità: dal 29 settembre all’1 ottobre di scena la seconda edizione di Gustiamo17, la kermesse organizzata da Piacere Modena e dedicata alla valorizzazione dei prodotti tipici del territorio di Modena e provincia.

Gustiamo17

Un’occasione per promuovere l’ingente patrimonio di una delle città a maggior vocazione agroalimentare, la seconda provincia italiana per numero di DOP e IGP, ben 23. La tre giorni, infatti, racconterà in un percorso multisensoriale che attraverserà la città e la provincia alla scoperta dei luoghi di produzione di prodotti pregiati noti in tutto il mondo: dal parmigiano reggiano all’aceto balsamico di Modena, dalle tipiche amarene brusche al prosciutto di Modena, dal Lambrusco al Cotechino, i partecipanti potranno saggiare di persona l’alta qualità dei prodotti locali, attraverso visite guidate e degustazioni ad acetaie, cantine, caseifici e prosciuttifici.

Gustiamo17

Un evento che celebra due importanti ricorrenze per la città di Modena: il 2200° anniversario dalla sua fondazione e il 20° anniversario dal riconoscimento Unesco al complesso monumentale di Piazza Grande. È così l’arte diventa un altro dei temi portanti di Gustiamo17, creando un suggestivo connubio con il cibo: le eccellenza enogastronomiche locali diventano così un gustoso emblema del patrimonio artistico-culturale della città, un superbo legame tra arte e territorialità che diventa un biglietto da visita del Made in Italy nel mondo.

Gustiamo17

«Ancora una volta insieme per fare sistema e rappresentare quell’Italia positiva fatta di gente – ha commentato il Presidente di Piacere Modena, Pierluigi Sciolette - di saperi e di passione con l’obiettivo di dar vita ad un avvenimento unico e di respiro nazionale che abbia come elementi fondamentali la promozione della cultura del cibo, inteso come strumento di democrazia e di uguaglianza, come chiave per la tutela della biodiversità e lo sviluppo sostenibile attraverso la valorizzazione dell’economia del sistema delle DOP e IGP in cui e per cui le parole chiave sono qualità, eccellenza e sicurezza che rendono unici i nostri prodotti veri ambasciatori della Provincia di Modena tra le prime in Italia per rappresentatività. La seconda edizione di Gusti.a.Mo sarà l’occasione per guidare i visitatori alla scoperta delle nostre eccellenze dell’agroalimentare con particolare attenzione a ciò che rappresentano nell’arte e nelle immagini del vivere quotidiano».

Gustiamo17

Arte e tecnologia diventano così i temi principali dell’edizione, grazie anche alla connessione tra la kermesse e “After Futuri Digitali – Modena Smart Life”, evento di rilievo nazionale di promozione del Piano Banda Ultra-Larga: l’intento di legare tra loro le due manifestazioni è quello di condividere più visioni della città e delle comunità del futuro, connesse tra loro.

Gustiamo17

«Gusti.a.Mo17 è una manifestazione di pregio capace di far conoscere il patrimonio del gusto modenese, un enorme e prezioso giacimento di tradizione, eccellenza e unicità. I luoghi della produzione, come acetaie, caseifici, prosciuttifici, vigneti e i nostri prodotti sono fattori competitivi per l'offerta turistica – dichiara l’Assessore alle Attività economiche e Turismo del Comune di Modena Ludovica Carla Ferrari - Da quest'anno abbiamo, inoltre, un nuovo e importante obiettivo: nell'era digitale promuovere congiuntamente le nostre eccellenze del gusto e la nostra capacità innovativa. Il legame fra Gustiamo e After-Modena Smart Life è esattamente questo: trasmettere i nostri valori attraverso la cultura digitale, supportando così le produzioni più autentiche, a partire da quelle legate alla terra».

Gustiamo17

Ecco le denominazioni identificative di prodotti tipici locali che hanno aderito alla chiamata di Piacere Modena: il Consorzio Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP, il Consorzio del Parmigiano Reggiano, il Consorzio del Prosciutto di Modena, il Consorzio Tutela del Lambrusco di Modena, il Consorzio Marchio Storico dei Lambruschi Modenesi, il Consorzio Tutela Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP, il Consorzio Zampone Modena e Cotechino Modena, il Consorzio Ciliegia di Vignola, il Consorzio Produttori Amarene Brusche di Modena, il Consorzio Modena a Tavola, Modenatur e Marchio Tradizione e Sapori di Modena oltre ai Musei Civici, al Museo MUSA (Museo della Salumeria), Museo dell’Aceto Balsamico e l’Acetaia Comunale.