I Migliori Vini Italiani 2018: tutti i premiati

150 aziende coinvolte, 400 etichette degustate, 15mila bicchieri di vino versati e oltre 100 prodotti gastronomici laziali assaporati: questi i grandi numeri della kermesse di Luca Maroni I Migliori Vini Italiani 2018, tenutasi a Roma dal 15 al 18 febbraio al Salone delle Fontane dell'Eur.

I Migliori Vini Italiani 2018

Un parterre eccellente per le aziende italiane inaugurato con l'evento più atteso della manifestazione: la premiazione dei migliori produttori vitivinicoli del Belpaese.

I Migliori Vini Italiani 2018

Il padrone di casa ha infatti introdotto la serata d'apertura presentando ufficialmente l'Annuario 2018 dei vini e il neonato "Annuario delle migliori poesie mondiali", declamando il “Canto Bacchico” di Aleksandr Puskin, in un vibrante ed emozionante discorso in perfetto equilibrio tra poesia e vino, per poi passare alla premiazione dei migliori nettari, suddivisi nelle categorie rossi, bianchi, rosati, dolci, spumanti e Franciacorta.

I Migliori Vini Italiani 2018

Ad aggiudicarsi il premio come miglior produttore, per la passione, l'integrità e la costanza nel perseguire un'elevata qualità, è stata l’Azienda Barbanera Duca Di Saragnano, mentre sono state riconosciute eccellenze senza compromessi, con 99 punti su 99, ben 17 etichette:

  • Tabiano Bianco 2016 Montecappone
  • Suadens Bianco 2016 Nativ
  • Caravaggio Bianco 2016 Cantina Romagnoli
  • Nero a Metà 2015 Mastroberardino
  • Merlot Rosato 2016 Tenuta Ulisse
  • Roma Doc Edizione Limitata 2015 Poggio Le Volpi
  • Atos Corte Medicea 2015 Bollina
  • 62 Anniversario Primitivo 2014 Cantine San Marzano
  • Edizione 5 Autoctoni Farnese Fantini
  • Montepulciano D’Abruzzo Janù 2014 Jasci & Marchesani
  • Kapnios 2015 Masseria Frattasi
  • Laccento Ruchè di Monferrato Docg 2016 Montalbera
  • Barbera D’Alba Elena La Luna 2015 Roberto Sarotto
  • Masso Antico Primitivo del Salento Igt 2015 Schenk Italian
  • Tosone Barrique 2016 Tosone
  • Lacrima di Morro Superiore Querciantica 2016 Velenosi Vini
  • Ben Ryè 2015 Donnafugata.

I Migliori Vini Italiani 2018

Tra le novità dell'edizione 2018 la nascita, presso l’Orto Botanico di Roma, di "Vigneto Italia", un progetto ideato da Luca Maroni in collaborazione con l’Università La Sapienza, realizzato con la raccolta di 154 Vitigni Autoctoni Italiani provenienti dalle 20 regioni italiane, simbolo della memoria e della vita della ricchezza vitivinicola del Paese. Il vigneto ha aperto ufficialmente i lavori con la prima piantumazione di 6 barbatelle: due vitigni di provenienza laziale, il Bonvino e il Cesanese, come omaggio alla terra ospitante, e uno piemontese, il Nebbiolo, re dei vitigni rossi italiani. Ogni pianta sarà curata adottando tecniche di agronomia biodinamica, in modo da poter assicurare le necessarie condizioni climatiche, di terreno, di sole e di acqua, differenti per ogni tipologia di vitigno.

I Migliori Vini Italiani 2018

I Migliori Vini Italiani 2018

Menzione speciale, infine, per le degustazioni polimateriche, altra gustosa novità de I Migliori Vini Italiani: un percorso polisensoriale condotto da Luca Maroni, che ha coinvolto il pubblico in una serie di esperienze volte a saggiare, valutare e scoprire i riflessi odorosi e i sentori profumati di legni, vini, essenze di mastri profumieri e i sapori di un piatto preparato dallo chef stellato Franco Madama del Ristorante al Grand Hotel Via Veneto di Roma.

Al seguente link la lista completa dei vini premiati.

www.imiglioriviniitaliani.