Intarsia di Alexander Lamont: giochi di texture al Fuorisalone 2018

Un sofisticato gioco di texture e materiali  caratterizza la nuova collezione di complementi e accessori firmati Alexander Lamont, presentata in anteprima nell'ambito del Fuorisalone 2018 presso lo showroom Nobilis di Largo Treves, nel cuore del dinamico Brera Design District.

Intarsia di Alexander Lamont

Armadi, tavolini da caffè, credenze, sedie e luci compongono la serie, caratterizzata da una raffinata contaminazione tra le arti decorative europee e quelle giapponesi di inizio XX secolo, attraverso l'impiego di materiali rari e preziosi assemblati tra loro da una meticolosa lavorazione.

Intarsia di Alexander Lamont

Gli oggetti di Alexander Lamont sono contraddistinti da armonia vitale e un sofisticato gusto esotico, frutto di una vita trascorsa tra Oriente e Occidente: il designer, infatti, dopo i primi anni vissuti in Inghilterra, ha passato quasi vent'anni in Asia.

Intarsia di Alexander Lamont

Un'esperienza di viaggio che ha influenzato lo stile degli arredi di Lamont, frutto di un recupero di antiche abilità, accurate lavorazioni a mano, emblema di una storia importante e prestigiosa, al confine tra arte e design.

Intarsia di Alexander Lamont

La maestria artigianale è visibile nei complementi Intarsia, come l'elegante credenza Prisma, realizzata con intarsi di paglia mista intarsiati con madreperla e rame. Una sofisticata combinazione di materiali e riflessi cromatici, perfetto esempio di tradizioni passate applicate a disegni accattivanti e contemporanei.

Intarsia di Alexander Lamont

Anche le lampade Basilica e Otto incarnano collegamenti enigmatici e imperscrutabili con la natura e l'antichità: per gli accessori Alexander Lamont si è ispirato alle statue antiche di Acrolyth, impiegando materiali preziosi come la patina di bronzo bruciato, la pergamena naturale, il cristallo brillante e il marmo onice, a creare suggestivi contrasti bianchi e pallidi.

www.alexanderlamont.com