Tenuta Monteverro: 10 anni di passione

Adagiata sulle colline fra Capalbio e il Monte Argentario, in quella zona di confine tra la Toscana e il Lazio nota come Costa d’Argento, la Tenuta Monteverro celebra il decimo anno dalla prima vendemmia con una prestigiosa bottiglia: la Magnum Chardonnay 2015 Limited Edition.

Tenuta Monteverro

Photo by Leif Carlsson

Solo 150 etichette per un formato perfetto per la ristorazione stellata, la Magnum è stata pensata appositamente per una clientela top, presentando inoltre ottime prospettive di invecchiamento.

Tenuta Monteverro

Photo by Leif Carlsson

Passione per la terra, quella dei due proprietari Julia e George Weber, e per il vino ha dato vita nel 2003 alla tenuta gioiello, 50 ettari, di cui 35 vitati, dove nel 2011 debuttano i primi quattro vini della tenuta: Monteverro, da uve Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot e Petit Verdot, Terra di Monteverro, stesso uvaggio ma di maggiore immediatezza; Tinata, prodotto con Syrah e Grenache, e lo Chardonnay.

Nel 2015 l’offerta si è poi arricchita di due nuovi prodotti: Verruzzo, composto da Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot con una piccola percentuale di Sangiovese, e il Vermentino di Monteverro. Sei etichette, quattro rossi e due bianchi, prodotti seguendo metodi biologici con una filosofia orientata alla qualità assoluta del prodotto finale, che ha consentito l'avvio del percorso per ottenere la certificazione.

Tenuta Monteverro

Photo by Leif Carlsson

In dieci anni, infatti, i nettari della Tenuta Monteverro hanno conquistato con il loro pregio premi e riconoscimenti, tra cui il triplice riconoscimento ottenuto al Best Wine of the World, dove il Monteverro si è aggiudicato il titolo di Best Italian wine, lo Chardonnay quello di Best Italian White Wine e l’enologo Matthieu Taunay il Best Winemaker of the World. A questo si aggiungono i giudizi positivi di guide internazionali: 93 punti su Wine Advocate per il Monteverro 2014, 96 da James Suckling, stesso punteggio per Falstaff. Oltre ai 5 grappoli Bibenda e le tre stelle Veronelli per l’annata 2013 del Tinata.

www.monteverro.com